Data dell'escursione

Sabato 22/02/2020

Difficoltà

Intermedia

Zona escursione

Valle Stura

Costo per persona

20,00

Esaurito

Spiacente, i posti sono esauriti!

La quota comprende

  • Guida per l'intera giornata

La quota non comprende

  • Racchette da neve e bastoncini
  • Pranzo (al sacco)
  • Trasporto

Visto lo splendido meteo previsto la ciaspolata di sabato è confermata! A causa però dello scarso innevamento a bassa quota ci spostiamo un poco più in alto, nel vallone dei Bagni di Vinadio, dove c’è ancora neve sufficiente per permetterci di fare una bella uscita.

Una splendida e facile ciaspolata verso il panoramico colle dell'Ortiga. Seguiremo una sterrata che con un lungo ma dolce percorso tra boschi, faggete e pinete ci porterà sul crinale divisorio tra la valle Stura e la valle Grana, da cui ci gusteremo uno straordinario panorama che spazia dalla vicina e imponente Rocca Radevil, al Monviso fino ai lontani Monte Rosa e Cervino.

L'escursione non è solo interessante dal punto di vista di natura, flora e fauna: nel 1744, proprio sul colle, si svolse una grande battaglia tra le truppe dell’armata franco-spagnola e quelle piemontesi. Pare che ancora oggi si possano scovare resti di quel terribile scontro.

In assenza di neve verrà scelta una meta alternativa in zona.

  • Ascesa: 700 metri circa
  • Distanza: 14,0 km circa
  • Altitudine partenza: 1.080 m
  • Altitudine massima: 1.774 m

Difficoltà intermedia

L'itinerario non presenta difficoltà tecniche, ma richiede una media abitudine all’attività fisica per poter mantenere il passo del gruppo.

Info utili

Incontro: 8:15
Rientro (indicativo): 17:00
Numero partecipanti: 10 ÷ 15
Cani non ammessi
Cancellazione gratuita fino a 7 giorni prima
La guida si riserva la facoltà di annullare o modificare l’itinerario in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi. In tal caso riceverai un buono di importo pari a quanto hai speso da usare per qualunque attività futura a tua scelta.

Cosa portare

  • Racchette da neve e bastoncini (possiamo noleggiarli a chi ne fosse sprovvisto, previa prenotazione)
  • Pranzo al sacco
  • Abbigliamento adatto alla stagione invernale:
    • Indumenti sportivi “a strati” (intimo tecnico traspirante, strati intermedi per ripararci dal freddo, giacca impermeabile per proteggere da vento, pioggia e neve)
    • Berretto caldo
    • Guanti
  • Occhiali da sole
  • Scarponi e eventualmente ghette
  • Zaino con acqua
  • Macchina fotografica e binocolo (se li avete)
Richiedi altre informazioni

Punto di incontro

Appuntamento alle 8:15 presso il bar Miramonti in piazza Renzo Spada a Demonte Indicazioni stradali

La guida

Luca Giraudo

Dal 1992 guida ambientale escursionistica della regione Piemonte, esperto ornitologo e grande appassionato di natura. Ha inoltre il brevetto statale di Alpinismo – Accompagnateur Moyenne Montagne presso l’JSRA francese, che gli permette di praticare la professione in molti paesi europei, compresa l’Italia.