Data dell'escursione

Domenica 07/07/2019

Difficoltà

Intermedia

Zona escursione

Valle Gesso

Costo per persona

20,00

Esaurito

Spiacente, i posti sono esauriti!

La quota comprende

  • Guida per l'intera giornata

La quota non comprende

  • Trasporto
  • Pranzo (al sacco)

Un fantastico itinerario ad anello per scoprire alcuni tra i più bei laghi di montagna della selvaggia valle Gesso. Partenza dal Gias delle Mosche (1569 m) con percorso tra arbusti e larici sotto l’imponente Costa di San Giovanni e poi su verso la balconata dei laghi di Fremamorta, da cui godersi lo spettacolo degli specchi d'acqua blu da una parte e del massiccio dell’Argentera, la "regina delle Alpi Marittime", con l'inaccessibile Corno Stella dall’altra.

Pranzo al sacco ai laghi in totale relax. Durante l'escursione la guida vi farà apprezzare meglio questo straordinario territorio alpino.

  • Ascesa: 900 metri circa
  • Distanza: 15,0 km circa
  • Altitudine partenza: 1.569 m
  • Altitudine massima: 2.402 m

Difficoltà intermedia

L'itinerario non presenta difficoltà tecniche, ma richiede una media abitudine all’attività fisica per poter mantenere il passo del gruppo.

Info utili

Incontro: 8:00
Rientro (indicativo): 17:00
Cani non ammessi
Cancellazione gratuita fino a 7 giorni prima
La guida si riserva la facoltà di annullare o modificare l’itinerario in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi. In tal caso riceverai un buono di importo pari a quanto hai speso da usare per qualunque attività futura a tua scelta.

Cosa portare

  • Abbigliamento adatto alla stagione estiva:
    • Indumenti sportivi “a strati” (maglietta in tessuto traspirante, strato intermedio tipo pile, giacca impermeabile per proteggere da vento e pioggia)
    • Cappello da sole
  • Crema solare
  • Occhiali da sole
  • Scarponi
  • Zaino con acqua (consigliati minimo 2 litri per persona)
  • Binocolo (se lo avete)
Richiedi altre informazioni

Punto di incontro

Appuntamento alle 8:00 presso il bar La Casaregina a Sant'Anna di Valdieri Indicazioni stradali