Data dell’escursione

Domenica 09/10/2022

Difficoltà

Facile

Zona escursione

Valle Maira

Costo per persona

20,00

Disponibile

Disponibile
Posti limitati, massimo 15 partecipanti
Conferma immediata
Paga con carta di credito, PayPal, Satispay o bonifico
Questa attività è organizzata da:

La quota comprende

  • Accompagnamento da parte di una Guida Cicloturistica abilitata che si preoccuperà della sicurezza della gita e vi introdurrà al territorio favorendo un'immersione totale nell'esperienza.

La quota non comprende

  • Eventuale noleggio E-MTB
  • Trasporto in auto da e verso il punto di partenza
  • COSTO AGGIUNTIVO: € 6,00 per gli ingressi a San Costanzo al Monte; San Pietro in Vincoli; Riserva Naturale dei Ciciu.

Giro ad anello molto facile che parte e arriva a Dronero davanti all’ufficio informazioni del Consorzio Valle Maira, dove è possibile noleggiare la bici.

Si sviluppa tra i comuni di Dronero e Villar San Costanzo. Dopo un veloce attraversamento del centro di Dronero, usciamo dal paese costeggiando le vecchie mura; attraversata la provinciale, si inizia a salire in direzione del Santuario di Santa Maria Delibera su strada prima asfaltata, che poi diventa sterrata fino al santuario.

La nostra prima meta è però il Santuario di San Costanzo al Monte dove i volontari dell’Arte di Villar San Costanzo ci aspettano per condurci nella visita del complesso monumentale. La visita dura circa 30 minuti.

Ripartiamo e, su una strada sterrata nel bosco, raggiungiamo Strada dei Foresti, nel comune di Villar San Costanzo dove una discesa su asfalto ci condurrà alla chiesa di San Pietro in Vincoli dove, sempre i volontari dell’arte di Villar, ci condurranno in questa seconda visita di circa 20 minuti.

Lasciata la chiesa ritorneremo in direzione del paese per raggiungere la Riserva naturale dei Ciciu del Villar: una veloce e semplice passeggiata tra storia, natura e leggende.

Lasciamo Villar San Costanzo, raggiungiamo Morra dove attraverseremo la provinciale che arriva a Dronero e prosegue per la Valle Maira, per raggiungere il ponte Tibetano che ci permetterà di attraversare il Maira e passare sull’altra sponda dove, tra frutteti e campi, tramite ciclabile sterrata, ritorneremo a Dronero per attraversare il ponte del Diavolo. Ma non correremo nessun pericolo: l’anima, il Diavolo, l’ha già presa nel 1428, anno della costruzione.

Infine passeremo sotto le mura e i terrazzamenti del paese, per ritornare al punto di partenza.

COSTO AGGIUNTIVO: € 6,00 per gli ingressi a San Costanzo al Monte; San Pietro in Vincoli; Riserva Naturale dei Ciciu.

  • Ascesa: 400 metri circa
  • Distanza: 20,0 km circa
  • Altitudine partenza: 600 m
  • Altitudine massima: 850 m

Difficoltà facile

L'itinerario è adatto a tutti purché con una minima abitudine all’attività fisica. Sarà affrontato senza fretta per godersi l'attività.

Precauzioni Coronavirus

Per minimizzare il problema del Coronavirus e fare in modo che ognuno possa godersi appieno la giornata abbiamo ridotto fortemente il numero di partecipanti. Inoltre le nostre guide seguono un rigido protocollo per rendere sicura ogni attività che abbiamo organizzato.

Info utili

Incontro: 09:00
Rientro (indicativo): 13:30
Numero partecipanti: 10 ÷ 15
Cani non ammessi
Cancellazione fino a 7 giorni prima (vedi termini e condizioni)
La guida si riserva la facoltà di annullare o modificare l’itinerario in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi. In tal caso riceverai un buono di importo pari a quanto hai speso da usare per qualunque attività futura a tua scelta.

Cosa portare

  • Occhiali da sole
  • Casco (se personale)
  • Guanti (consigliati)
  • Scarpa adeguata (da escursionismo / almeno da ginnastica)
  • Bici in ottimo stato (se personale)
  • Acqua (almeno 1l)
La guida si riserva la possibilità di rifiutare l'accompagnamento a chi sarà sprovvisto di tali fondamentali requisiti.
Richiedi altre informazioni

Punto di incontro

Appuntamento alle 9:00 Piazza XX Settembre 3 Dronero Indicazioni stradali

La guida

Luca Bartolini

Diplomato ISEF, preparatore atletico, chinesiologo e dal 2018 Accompagnatore cicloturistico Regione Piemonte.

Vedi tutte le sue attività